Carmelitani Scalzi

sito ufficiale della Provincia di S. Carlo Borromeo

 

 

 

21751613 1052880644815094 9180966855594168254 n

 

Durante la sua recente visita a Bologna, il Patriarca Ecumenico Bartolomeo, accogliendo benevolmente il nostro invito, ha visitato il nostro monastero. A mezzogiorno il Patriarca, accompagnato da alcuni vescovi e sacerdoti, ha fatto il suo ingresso in chiesa accolto festosamente dal suono delle campane. Dopo un canto ed un indirizzo di saluto abbiamo aperto le porte della clausura ed è entrato nel  monastero con il suo seguito. Con grande affabilità ha salutato tutte le monache della comunità. Per l'occasione erano presenti anche rappresentanti delle Sorelle Clarisse di Bologna e delle Carmelitane di Ravenna, con una monaca ortodossa. 

 

lettera autentica S. Madre

 

Nel coro il Patriarca ha venerato le reliquie ed ha pregato con l'Ave Maria e il Padre nostro in latino. Quindi siamo andati tutti nella sala della ricreazione dove il Patriarca ha espresso con semplici parole la stima e l'importanza della vita monastica nella Chiesa.

 

ciò che ci ha scritto

 

Dopo lo scambio dei doni, il dialogo è proseguito con semplicità e serena familiarità, mentre il Patriarca scriveva un saluto benedicente in greco!La gioia per questo piccolo gesto di comunione è stata grande in tutti.

 

Monastero delle Carmelitane scalze

Chi sono loro dellOCDS

 

Domenica 9 settembre a Milano presso la chiesa dei Carmelitani Scalzi del Corpus Domini, in occasione della presentazione del nuovo iter formativo, si è tenuto un incontro rivolto in modo particolare ai formatori e ai formandi delle comunità OCDS della Provincia Lombarda. Titolo dell’incontro: La formazione: fondamento della vocazione del Carmelitano Secolare. Relatore: Angelo Berna (comunità OCDS di Monza). Nel pomeriggio Cristina Bonazzi (comunità OCDS di Monza) ha simulato un incontro di formazione applicando le indicazioni contenute nel nuovo iter formativo ed evidenziando come strutturare l’incontro nelle sue fasi e nei suoi tempi. La giornata ha avuto una notevole adesione di partecipanti provenienti soprattutto dalle comunità di Milano, Bologna, Torino, Monza, Concesa, Lodi, Piacenza, Parma e Lugano. Il cammino verso una piena consapevolezza della vocazione carmelitana secolare e delle sue esigenze formative prosegue.

Cerca

Accesso Utenti

Iscrizione newsletter