BIBLIOTECA

La Biblioteca Provinciale nasce come istituto culturale agli inizi degli anni Settanta del Novecento, con l’esplicita volontà di raccogliere in un’unica sede il materiale bibliografico conservato fino ad allora presso i singoli conventi della Provincia: manoscritti, incunaboli, edizioni dei secoli XVI-XVIII e circa 40000 volumi moderni. Questo ha permesso negli anni la tutela del materiale più antico e l’avvio, a partire dal 2011, di un progetto di catalogazione – progetto ancora in corso – che porterà alla fruizione pubblica dell’intero patrimonio della biblioteca.

La catalogazione del fondo antico è stato concordato con la Soprintendenza ai Beni Librari della Regione Lombardia che, in data 29712/2011, ha espresso parere favorevole al progetto (Prot. Regione Lombardia – Giunta Cultura L1.2011.0010779).

Le varie fasi del progetto finora sono state attuate grazie ai finanziamenti della CEI a favore delle Biblioteche Provinciali degli Ordini Religiosi, a una erogazione liberale della ditta CEMB di Mandello del Lario e a un contributo di Fondazione Cariplo.